I giorni 5 -6-7 Settembre 2022 presso il Polo Ferrari a Povo (Trento) il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione dell’Università di Trento e HIT – Hub Innovazione Trentino organizzano un workshop di aggiornamento professionale rivolto ad insegnanti di scuola primaria e secondaria sui temi della didattica dell’informatica, del pensiero computazionale e dell’apprendimento creativo, in cui verranno proposti moduli formativi incentrati su informatica senza computerprogrammazione visuale e attività maker.

Il gioco di parole del titolo deriva dai CoderDojo, che sono club di programmazione per ragazzi, e illustra lo spirito del workshop. L’insegnante è al centro del percorso di aggiornamento; la parola dojo (“palestra” in giapponese) indica uno spazio comune dove gli insegnanti si incontrano per “allenarsi” con le nuove tecnologie, guidati da formatori esperti, docenti essi stessi, cercando di mettere subito in pratica quanto imparato.

Informazioni utili

  • Alla fine di ogni modulo formativo, che potrà essere seguito in maniera indipendente, verrà consegnato un attestato di partecipazione valido per l’aggiornamento professionale.
  • Le iscrizioni apriranno il giorno 22 agosto.
  • È possibile manifestare il proprio interesse a partecipare compilando il seguente modulo: https://forms.gle/cbtiBwYDqigJJXXj6
    La compilazione del modulo non è in nessun modo vincolante, è semplicemente un modo per avere un contatto con gli insegnanti potenzialmente interessati.
  • Un altro modo per restare in contatto è attraverso la pagina Facebook: https://www.facebook.com/TeacherDojo-Trento-102457292514178

Offerta formativa

I moduli proposti contengono una serie di approfondimenti su alcuni strumenti e software e di come questi possono essere integrati e utilizzati come supporto nella didattica.

Il workshop offre: 

  • un corso base di Scratch, della durata di 10 ore riconosciute (tre mattine di tre ore oppure tre pomeriggi di tre ore);
  • una serie di moduli formativi di approfondimento della durata di 3 ore ciascuno, per contenuti più o meno approfonditi.

I corsi sono replicati (identici) sia al mattino che al pomeriggio, per venire incontro a chi è impegnato in attività organizzative durante i primi giorni di settembre.

I moduli riguarderanno principalmente queste attività: 

  • Corso Scratch Base, per imparare a programmare in modo creativo all’interno della propria classe utilizzando Scratch
  • Corsi Scratch avanzati, con moduli specifici sull’uso di Scratch in classe, come per esempio per lo storytelling, la matematica e la geometria
  • Microprocessori in classe: tinkercad, fisica con arduino e microbit
  • Macchinari di prototipazione digitale, la stampante 3D 
  • La classe creativa: attività STEAM unplugged
  • Bebras dell’informatica, una gara non competitiva che offre la possibilità di avvicinarsi al mondo dell’informatica in maniera divertente
  • Wikipasta, un gioco informatico basato su pasta e altri oggetti per comprendere il linguaggio con cui è scritta Wikipedia

Momenti conviviali

Fra la mattina e il pomeriggio verrà organizzato, grazie al contributo di HIT, un pranzo tutti insieme, per conoscerci e discutere quanto appreso. Durante il pranzo verranno invitate delle realtà del territorio per presentare alcuni progetti e opportunità per scuole, docenti e alunni.

Sfrutteremo questo momento conviviale per raccontare le buone pratiche nell’ambito del pensiero computazionale già portate avanti da voi docenti, nelle scuole trentine (e non solo trentine).

Per questo motivo, cerchiamo voi: volontari che abbiano voglia di partecipare a uno o più pranzi, presentando un “poster”, un racconto visivo di quello che state facendo in classe, accompagnato dalla vostra presenza e dal vostro racconto. Durante il pranzo, i partecipanti avranno così modo di prendere ispirazione dalle vostre idee, per poi mettere a frutto quanto appreso durante il Teacherdojo in classe.

Se avete voglia di raccontarci cosa state facendo, candidatevi in questo modulo: https://forms.gle/5TDS9r4mqcqNGnZx5

Dettaglio offerta formativa

Di seguito l’offerta formativa più nel dettaglio. Cliccare sul nome del corso per leggere la descrizione.

Il corso intende dare le competenze base per insegnare a programmare in modo creativo all’interno della propria classe utilizzando Scratch.

La durata del corso è di 10  ore totali, il corso si svolgerà per 3 mattine o 3 pomeriggi consecutivi. Potete scegliere se seguire solo i moduli del mattino, solo quelli del pomeriggio o combinarli in base alle vostre esigenze.

Formatore: Giorgia Bissoli — Responsabile attività educative @ Verona FabLab

Destinatari: Docenti scuola primaria e secondaria di primo grado

Giorni: Lun 5/9, Mart 6/9, Merc 7/9

Modulo: Mattino o pomeriggio

Proviamo a costruire qualcosa di nuovo, utile o semplicemente bello. Lo sperimenteremo insieme osservandone i processi e calandoci in contesti di realtà. Anche gli studenti possono farlo in classe recuperando principi che appartengono al pensiero computazionale, al coding, e all’elettronica educativa. Accompagnati nella costruzione di semplici prototipi e di piccoli dispositivi elettronici impareremo a conoscere la piattaforma TinkerCad, che permette di disegnare in 3D e simulare la scheda elettronica Arduino.

Formatore: Luisa Mattevi, docente di tecnologia nelle scuole medie.

Destinatari: Docenti di scuola secondaria di primo grado

Giorni: Lunedì 5/9

Modulo: Mattino e/o pomeriggio

Per la scuola primaria e la secondaria di primo grado, le nozioni apprese al corso base di Scratch sono sufficienti per proporre semplice attività di coding in classe. Il corso avanzato è destinato ai docenti che conoscono le basi di Scratch e vogliono approfondire le loro conoscenze.

Formatore: Alberto Montresor e Verdiana Pasqualini 

Destinatari: Docenti scuola primaria e secondaria

Giorni: Lunedì 5/9

Modulo: Mattino o pomeriggio

Meravigliose sfide ingegneristiche possono essere create a partire da materiali di tutti i giorni che troviamo in cucina, in classe… e a volte anche nel cesto della spazzatura. È possibile alimentare la curiosità dei bambini proponendo loro la costruzione di artefatti originali che rispondano a requisiti precisi, tutto questo lo si può fare a partire da una lettura ad alta voce. Durante il workshop saranno presentati alcuni albi illustrati per bambini utilizzabili in classe per avviare un percorso steam con relative sfide di costruzione che questi libri ispirano. Gli artefatti costruiti non funzioneranno mai al primo colpo, e sarà lì che i bambini verranno invitati a fare debugging, ovvero capire cosa spostare, togliere o posizionare per rilevare l’errore e permettere il funzionamento fluido di quanto costruito.

Formatore: Paola Mattioli

Destinatari: Docenti scuola primaria 

Giorni: Lunedì 5/9

Modulo: Mattino o pomeriggio

Il Bebras è un’occasione per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell’informatica in maniera divertente, attraverso un concorso non competitivo, che presenta piccoli giochi ispirati a reali problemi di natura informatica. I giochi Bebras possono essere affrontati senza alcuna conoscenza specifica, e diventare lo stimolo per successivi approfondimenti individuali o di classe.

Formatore: Carlo Bellettini, Anna Morpurgo (Laboratorio Aladdin dell’Università di Milano)

Destinatari: Docenti scuola primaria e secondaria di primo grado

Giorni: Martedì 6/09 

Modulo: Mattino o pomeriggio

Formatore: Sol Bekic

Destinatari: Docenti di scuola secondaria

Giorni: Martedì 6/09 

Modulo: Mattino o pomeriggio

Per la scuola primaria e la primaria di primo grado, le nozioni apprese al corso base di Scratch sono sufficienti per proporre semplice attività di coding in classe. Il corso avanzato è destinato ai docenti che conoscono le basi di Scratch e vogliono approfondire le loro conoscenze.

Formatore: Alberto Montresor e Verdiana Pasqualini 

Destinatari: Docenti scuola primaria e secondaria

Giorni: Martedì  6/9

Modulo: Mattino e/o pomeriggio

Wikipasta, un gioco informatico basato su pasta e altri oggetti per comprendere il linguaggio con cui è scritta Wikipedia. 

Formatore: Carlo Bellettini, Anna Morpurgo (Laboratorio Aladdin dell’Università di Milano)

Destinatari: Docenti IV e V della scuola primaria e scuola secondaria di primo e secondo grado

Giorni: Mercoledì 07/09  

Modulo: Mattino o pomeriggio

Nel workshop sperimenteremo con alcuni kit didattici progettati dall’Università di Trento e dalla startup LevelUp nel progetto STEM-Kit. L’obiettivo è produrre kit a basso costo che possano essere assegnati a coppie di studenti per fare le proprie sperimentazioni in maniera indipendente. Durante il workshop gli insegnanti avranno la possibilità di provare i kit. Chi vuole, potrà partecipare ad una sperimentazione durante l’autunno 2022 con le proprie classi, con kit messi a disposizione dal progetto.

Formatore: Matilde Gugole

Destinatari: Docenti scuola secondaria di secondo grado

Giorni: Mercoledì 7/09 

Modulo: Mattino o pomeriggio

 

Microbit è una scheda elettronica (microcontrollore) che per la sua versatilità e facilità d’uso si presta ad essere usato facilmente in attività didattiche. Può essere programmata con Scratch, Makecode, Python e molti altri linguaggi. E’ un ottimo strumento per avvicinarsi al mondo della programmazione e dell’elettronica. Il corso intende fornire una panoramica sull’uso dei microcontrollori, dei sensori e del loro possibile utilizzo a scuola. Si utilizzerà l’ambiente di programmazione Makecode, andando a lavorare sia con i blocchi sia con il linguaggio Python.

Formatore: Antonio Faccioli 

Destinatari: Docenti scuola secondaria di primo e secondo  grado

Giorni: Mercoledì 7/09 

Modulo: Mattino o pomeriggio

Primm è una metodologia per l’insegnamento della programmazione, basata su cinque passi fondamentali (Predict-Run-Investigate-Modify-Make). Per riassumerla banalmente in uno slogan, potremmo dire “Prima impara a leggere (codice), poi a scrivere (codice)”. Maggiori informazioni qui.

L’attività è sponsorizzata da un progetto Caritro di sperimentazione didattica vinto dal Liceo Da Vinci; questo è il momento di formazione iniziale, aperto a tutti.

Formatore: Alberto Montresor

Destinatari: Scuole secondaria di secondo grado

Giorni: Mercoledì 7/09 

Modulo: Solo pomeriggio

Calendario

Il corso base di Scratch si estende su tutte e tre le giornate (totale 10 ore riconosciute: tre mattine di tre ore oppure tre pomeriggi di tre ore).
Gli altri moduli hanno durata di 3 ore e ognuno viene proposto in una specifica giornata.

I corsi sono replicati (identici) sia al mattino che al pomeriggio. 

Chiaramente non è possibile seguire più di un corso per ognuna delle fasce orarie della tabella sottostante.